Marta

 

Tutti al mare!

1 commento

Tutti al mare

Dopo la vacanza da Gemma, siamo subito ripartiti per andare al mare. Questa volta, con noi è venuta nonna Maria così siamo passati a prenderla prima di affrontare un altro lungo viaggio.

Siamo andati in un bel villaggio dove c’era una grandissima piscina e tanti bimbi con cui ho stretto subito amicizia. Tutte le sere mi sono scatenata con la baby dance, soprattutto quando si ballava la canzone FONDANELLA.

La piscina come ben sapete mi piace da matti, ma ci andavo solo il pomeriggio perchè la mattina si andava al mare. Al mare c’è la sabbia! All’inizio mi dava un fastidio incredibile, ma poi papà mi ha fatto vedere tutti i giochi che si possono fare e mi è diventata subito simpatica. Il mare invece non è che sia proprio bello perchè ci sono le onde e quindi non riesco a fare il bagnetto per bene.

In piscina, i miei genitori insistevano perchè usassi il solito salvagente, ma con quel coso non potevo divertirmi come facevano gli altri bimbi, per fortuna papà ha capito che mi annoiavo a stare lì dentro come un salame appeso e finalmente mi ha insegnato a fare i tuffi e risalire sul bordo piscina. Ho imparato anche a fare la morta sull’acqua ed ho cercato di capire come si fa per nuotare, ma purtroppo questa cosa si è rivelata più difficile del previsto, quindi non ci sono riuscita.

Come vi dicevo, ho conosciuto tanti bambini con cui ho passato tanto tempo a giocare sotto il mio ombrellone. Erano veramente dei bravi bimbi, facevano tutto ciò che gli dicevo e senza lamentarsi. Abbiamo fatto i castelli di sabbia, le buche, le formine di Hello Kitty, abbiamo preso i granchi con il secchiello e mi hanno insegnato tante paroline e tanti nomi nuovi. La nonna, che per tutto il tempo ho chiamato Cinzia si arrabbiava perchè  non poteva credere che io riuscissi a pronunciare tutti i nomi anche quelli più difficili e non riuscivo a dire nonna. Allora, l’ho continuata a chiamare Cinzia per farla arrabbiare ancora di più.

Oltre tutti i progressi che vi ho descritto prima, ora sto tentando di utilizzare la forchetta ed il cucchiaio per mangiare. Papà voleva che imparassi anche ad utilizzare il vasino. Mamma, però, ha detto che è troppo impegnativo per la mia età e quindi dopo qualche tentativo non andato a buon fine, ho deciso che per il momento è più comodo il pannolino. Caro papà era meglio che il vasino lo lasciavi a casa avresti avuto più spazio in macchina!

Commenti

  1. zia kekkazia kekka

    Marta brava non fare come zia kekka che nuota a cagnolino ahahah…mi meraviglio ogni giorno delle tue avventure…chissà le prossime quali saranno..sono proprio curiosa!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web


Info sull'autore

Marta
Marta

Bimbetta che alla nascita aveva 0 anni... ora invece ha gli stessi anni di questo blog di cui è l'ispiratrice. MODESTAMENTE!!! Da poco ha iniziato la sua lunga carriera da studente. Ora frequenta la terza elementare.

WebSite Twitter Facebook

altri articoli

Articoli correlati


Marta

Estate 2015…vacanze terminate!!!

Estate 2015

Sono molto triste….UNGUEEEE! L’estate è finita o meglio, le mie vacanze estive sono finite e la settimana prossima già devo andare a scuola!!! Sono triste perché questa estate è…



Marta

Tra scarpe e ovetti kinder

tra scarpe e Ovetto Kinder

Da quando sono tornata da casa di Gemma, ho preso la fissazione per le scarpe. In realtà mi sono sempre piaciute, quello che non tolleravo invece era indossarle. Ora,…



Marta

E’ tornata l’estate

è tornata l'estate

E’ tornata l’estate e finalmente mamma ha messo via i vestitini e le scarpette che per quanto belli, sono tanto fastidiosi. Ora posso andare in giro in canottiera e…



Marta

I Matrimoni

i matrimoni

Ragazzi, finalmente CAMMINOOOOOOOOO!!! E’ stato bellissimo. Praticamente ero in piedi vicino alle gambe di  mamma, senza farmi guardare mi sono girata ed ho camminato fino alla nonna, poi l’ho…



Marta

La mia prima estate (seconda parte)!

la mia prima estate

Ci siamo lasciati col racconto della mia prima scampagnata e ho da raccontarvene subito un’altra. Eh si, ci ho preso gusto! A ferragosto, abbiamo organizzato un bel picnic sul…