Valeria

ritagliare i giornaliRitagliare i giornali, immagini, fogli vecchi da riciclare, può essere un’attività molto divertente per i bambini e un modo per tenerli impegnati nei lunghi pomeriggi di pioggia. Cosa occorre? Innanzitutto le forbici! E’ vero che le forbici sono considerate uno strumento pericoloso, un tabù e spesso diventano oggetto di desiderio per i bambini. Allora perché negargliele? Esistono in commercio anche forbici adatte ai più piccoli con le seguenti caratteristiche:

  • le punte arrotondate,
  • impugnatura in plastica,
  • lama che taglia la carta (da evitare le forbici che non tagliano, possono scoraggiare e demotivare il bambino).

E’ inutile sottolineare che l’utilizzo di tale strumento ovviamente deve avvenire sotto la supervisione di un adulto. Proponiamole già ai bambini di due- tre anni, certo non sapranno ancora effettuare tagli ma almeno prendono familiarità con le forbici. Correggiamo la loro presa se errata e non dimentichiamo di sottolineare anche la pericolosità di questo strumento se utilizzato scorrettamente.

Il ritaglio è un’attività che sviluppa la motricità fine, il coordinamento occhio-mano,  stimola la creatività, la concentrazione…. è un’attività divertente e rilassante.

Proponiamo inizialmente il ritaglio di fogli-cartoncino in quanto riviste, volantini, fogli di giornali sono molto sottili e rendono l’impresa più difficile. Guidiamo i nostri bambini nel corretto utilizzo delle forbici, mostriamo loro qual è la posizione delle dita della mano e quali sono i movimenti da eseguire. Non scoraggiamoli di fronte alle prime difficoltà e non trasmettiamogli ansia perché preoccupate che si facciano male. Eventualmente i bambini si mostrassero disinteressati e annoiati, non forziamoli, gli riproporremo questa attività più in la. I primi tempi non direzioniamo il loro taglio, gli forniamo dei cartoncini e li facciamo ritagliare in libertà. Probabilmente dopo un po’ lasceranno le forbici e passeranno dal “cercare di tagliare allo strappare la carta”, armiamoci di pazienza e lasciamoli fare, in fondo hanno tempo per imparare, la prossima volta andrà meglio. Successivamente possiamo proporgli linee da seguire e solo quando padroneggiano bene questo strumento gli affidiamo il compito di ritagliare immagini, disegni.

Conserviamo i ritagli fatti potrebbero essere utili per altre attività divertenti come l’incollare, ma di questo ce ne occuperemo prossimamente.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web


Info sull'autore

Valeria
Valeria

Laureata in Sociologia, indirizzo comunicazione e mass media con esperienza come educatrice in asili nido. La mia passione? ...i bambini e tutto ciò che li riguarda

No WebSite No Twitter Facebook

altri articoli

Articoli correlati


Marta

LOL SURPRISE: ALBUM DI FIGURINE apriamo 50 BUSTINE e troviamo la parola SURPRISE

lol surprise stiker album panini

Ciao Pollicini, oggi a casa mia è arrivato l’album di figurine delle LOL Surprise della Panini con 50 bustine di figurine!!! Non potevo crederci!!! Lo sapete quando sono fan…



Marta

COME FARE UNA FARFALLA DI CARTA – ORIGAMI

origami farfalla di carta

Che ne dite di imparare un nuovo origami??? Abbiamo chiesto al maestro MaLtavi di insegnarci a fare una bella farfalla di carta. Papi ne ha approfittato della disponibilità del…



Valeria

Ritagliare i giornali

ritagliare i giornali

Ritagliare i giornali, immagini, fogli vecchi da riciclare, può essere un’attività molto divertente per i bambini e un modo per tenerli impegnati nei lunghi pomeriggi di pioggia. Cosa occorre?…